Premiato “Gabriele Superchi” Atleta dell'anno 2016

 

Secondo la consuetudine consolidata la sezione UNVS di Viterbo ha organizzato il tradizionale convivio di fine anno, che ha coinvolto anche alcune società sportive con l’intento di raggruppare e diffondere l'ideale sportivo.
La conviviale è stata preceduta da una funzione religiosa che si è svolta nella Chiesa di Santa Maria delle Farine, durante la quale sono stati ricordati i soci sportivi defunti.

 

Dopo la celebrazione, i partecipanti si sono trasferiti in un noto locale di Viterbo per la parte conviviale della giornata.

Il Presidente Domenico Palazzetti ha aperto la piacevole riunione presentando gli ospiti presenti: il dr. Federico Sani, Vice Presidente Nazionale dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, il dr. Riccardo Viola, Presidente del Comitato Regionale Lazio del CONI e il Maestro dello Sport Alessandro Pica delegato CONI di Viterbo. Il susseguirsi delle pietanze è stato sapientemente intervallato con le premiazioni per le attività svolte nel corso del 2016 dai soci UNVS e dai soci delle altre associazioni presenti.

L'ultima premiazione ha riguardato la consegna del riconoscimento UNVS all'Atleta dell'anno al quale è anche stata dedicata un'apposita torta.

La scelta quest’anno ha visto protagonista Gabriele Superchi, ciclista viterbese che ha conquistato la medaglia d’oro nella gara a cronometro di Sankt Johann in Tirol, Austria aggiudicandosi il titolo di Campione del mondo per la categoria Amatori G 2.

Superchi ha inseguito il titolo mondiale, che è stato assegnato per la prima volta a un italiano, dopo essersi aggiudicato il titolo italiano UISP per due anni consecutivi ed essersi posizionato nel 2015 al terzo posto nella classifica mondiale e al secondo posto in quella europea. La sua vittoria è stata “strappata” a temibili avversari provenienti da Austria, Russia, Polonia, Olanda, Argentina e Germania.

Hanno consegnato il medaglione UNVS e il diploma il Vice Presidente UNVS Federico Sani e il Presidente regionale CONI Riccardo Viola.

A seguire, sono stati consegnati i riconoscimenti a un atleta e a due società sportive per la loro attività nel 2016.

Il primo riconoscimento ha riguardato il giovane atleta paralimpico Kristos Demollari per i risultati conseguiti nella specialità Hockey in carrozzina; Kristos, che è stato accompagnato e presentato dal Delegato Provinciale CIP Carlo Aronne, pratica anche il nuoto a livello agonistico.

I successivi riconoscimenti sono andati alla società Finass di Atletica leggera, rappresentata nella circostanza dagli allenatori Umberto Battistin, Linda Misuraca e Federica Gregori per aver vinto il Trofeo Provinciale Esordienti 2016 e alla Società Union Rugby Viterbo 1956, rappresentata dal consigliere Thomas Treta, per i risultati  conseguiti nel mini Rugby e per il fair play dimostrato dopo ogni competizione con momenti di condivisione e amicizia verso tutte le squadre avversarie.

Dopo il taglio della torta, il Presidente Palazzetti ha consegnato il microfono agli ospiti; il vice Presidente Sani si è compiaciuto per la pluriennale e intensa attività svolta e la passione con la quale i membri della sezione UNVS viterbese seguono e sostengono le attività sportive locali. Il Presidente Viola ha avuto parole di elogio  per lo spirito che accomuna le associazioni viterbesi nella promozione e nel sostegno alle attività svolte sul territorio e ha voluto ricordare che proprio lo scorso 29 novembre aveva consegnato ben quattro stelle CONI al merito ad altrettanti dirigenti sportivi soci della sezione UNVS di Viterbo, selezionati dalla apposita commissione a livello nazionale; in particolare, una stella d’argento è stata assegnata al Presidente della sezione UNVS “Giuseppe Vismara” Domenico Palazzetti per la sua pluriennale attività nel campo sportivo e, principalmente, nel motociclismo e tre stelle di Bronzo sono state assegnate ai soci UNVS Salvatore Fratejacci, commissario benemerito della Federazione Motociclistica e Fiduciario del Gruppo Commissari della FMI per l’area Centro Italia, a Luigi Gasbarri, noto arbitro di calcio viterbese e Presidente Provinciale dell’AIA e ad Andrea Stefano Marini Balestra, già atleta attivo in molteplici discipline (nuoto, palla a nuoto, vela, sci, volo a motore e a vela, automobilismo e subacquea) e dirigente di prestigiose società sportive, ora Presidente della sezione “Lago di Bolsena” della Lega Navale Italiana  e  vice Governatore dell’area 14 (Lazio) del Panathlon International.

La conviviale si è sciolta con lo scambio di auguri per le prossime festività e l'immancabile appuntamento ai Meeting che saranno organizzati nel 2017.

GALLERIA FOTOGRAFICA